Quali i sono i benefici del sole per le ossa e quali i danni sulla pelle?

L’esposizione alla luce del sole, da un lato aiuta il nostro organismo a produrre vitamina D, preziosa per rinforzare le ossa e il sistema immunitario, dall’altro invecchia le cellule della pelle favorendo il melanoma.

Quindi, come possiamo beneficiare dei raggi solari senza andare incontro a grossi rischi?

Prima di tutto cerca di mantenere attiva la vit. D tutto l’anno.

In inverno, il sole delle 10 del mattino è talmente debole che in un’ora di esposizione si produce un decimo della vit.D giornaliera, mentre alle ore 16 se ne produce quasi un sesto.

In estate invece per attivare la Vit.D, è sufficiente esporsi al sole per 20 minuti nella fascia oraria dalle 15 alle 17.

Ovviamente anche l’età influisce nell’assorbimento di vit. D. Un adulto di mezza età ha una capacità di produrre vit. D che è dimezzata rispetto ai bambini.

Per mantenere la pelle sana, l’esposizione varia notevolmente a seconda della stagione: a luglio una persone con fototipo 3 non dovrebbe passare al sole più di 29 minuti, mentre nelle fredde e soleggiate giornate di gennaio si può rimanere fino a 150 minuti.

Ricordati che comunque, la prima regola per esporsi al sole è evitare le scottature. Come? con i sconsigli che ti ho appena dato e con l’utilizzo dei giusti prodotti solari.

Non esporti troppo al sole, proteggi la pelle, e godi del buon umore che la Vit. D è in grado di darti.

La Tua Consulente di Bellezza

Monia De Nale

ISCRIVITI ALLANOSTRA NEWSLETTER

e scarica le ricette di 3 giorni del metodo: stile di vita, sapori, abitudini, alla conquista delle tue Nuove Forme.

Modulo Privacy GDPR

Grazie per esserti iscritto/a alla nostra newsletter!